29 aprile 2007


Second Life ovvero...il sonno della ragione genera cosa??

Genera un mondo virtuale, dove tutto è possibile.

In principio era l’AVATAR, il tuo Io virtuale, maschio femmina alto basso bello brutto come vuoi..

E poi vennero le città da costruire, con proprietà private da acquistare, soldi (linden dollar) da guadagnare e da spendere, da accumulare e da rubare, persone da conoscere con cui si può parlare, passeggiare, ballare, volare, beni infiniti da possedere e una scala sociale da salire in base ai soldi accumulati, al prestigio ottenuto,alle ore di permanenza online.

E gruppi musicali che comprano locali virtuali dove tenere concerti, e multinazionali che mettono in vendita merci che in realtà sono impulsi elettrici e tu le paghi dal tuo mondo reale e poi che bello ti metti le tue NIKE virtuali e vai a prendere la tua ragazza virtuale e te la scopi col cazzo virtuale (in vendita di varie misure, giuro!!)

Devo essere stata molto, molto fortunata nel mio analfabetismo tecnologico a non sapere nulla di tutto ciò fino a due settimane fa, perciò mi scuso per l’argomento datato (questa cosa è iniziata nel 2003, sei milioni si iscritti ad oggi) e me ne sto buona buona per non dire cose retoriche però vi prego fate un giro su questo sito.. così ci smezziamo lo strazio. E tenete a freno lo snobismo culturale, non sono solo disadattati ignoranti e subumani delusi dalla vita a frequentare second life, ma persone con neuroni intelligenti, cervelli svegli, che la loro first life potrebbero viverla benissimo facendo tutto quello che vogliono!

Non si discute sul fascino di una seconda opportunità di costruzione del sé.. senza sforzo, senza pericoli e senza imprevisti (madonna, che noia!) quello che è veramente incomprensibile è il riportare anche un mondo inventato alla struttura gerarchica e borghese regolata dai soldi e dalla proprietà privata, dal possesso di beni, dall’aspetto esteriore, dall’identità sessuale, dalla necessità di upgrades sociali ..ma perché?!! Appena ho saputo di questo bel mondo mi sono immaginata di essere una cosa tipo un pomodoro con sei piedi e le antenne che comunica rimbalzando su se stesso.. ma pare che questo non sia previsto..

E comunque al di là di tutto questo.. come si fa a stare seduti per ore davanti a uno schermo, immersi in una cosa senza odori, senza sapori, senza suoni senza consistenza? E tutte le cose belle della vita? Mi permetto:

baci - pioggia - odore dei libri - cioccolata - canzoni degli Smiths - gatto sulla pancia -
mani nella creta - brasato al vino rosso di Elisa - treno - baci - lenzuola pulite - odore del mare
ska - zaino sulle spalle - autostop - spezie indiane - musica irlandese - partire - baci

Meditiamo gente..meditiamo..

www.secondlife.com

sil_etta

1 commento:

Bosco ha detto...

"Il 23 maggio 2007, alle ore 21.30 presso l'isola di Sikania ( Sikania, Vanille Isle - 223, 72, 22) si è tenuto un evento commemorativo dell'anniversario della strage di Capaci organizzato dalla Giraffa Edizioni.


Sono passati quindici anni da quando quattrocento chili di tritolo fecero saltare in aria oltre un chilometro di autostrada uccidendo il giudice Giovanni Falcone e sua moglie, il giudice Francesca Morvillo, assieme agli uomini della loro scorta.


Falcone, Chinnici, Borsellino e i magistrati del pool anfimafia di Palermo furono coloro che riuscirono per primi a colpire a fondo Cosa Nostra, portando alla sbarra centinaia di mafiosi nel corso dello storico maxiprocesso di Palermo. La mafia scelse di vendicarsi dei suoi rivali più efficienti e pericolosi nel modo più efferato possibile. Capaci inaugurò una stagione di stragi attraverso le quali la mafia sferrò un attacco allo stato senza precedenti nella storia d'Italia.

La Giraffa Edizioni e Sikania (la comunità siciliana su Second Life) organizzano un evento per non dimenticare il lavoro, la vita e il sacrificio di uomini che hanno
dedicato la loro vita a difendere una cultura concreta della legalità
in Italia. Nel corso dell'evento sarà presentato il fumetto "Un pensiero solo"
,anticipazione della "Storia del pool antimafia a fumetti" in corso
direalizzazione. Verrano inoltre proiettati il video inedito "Difetto di Memoria" di
Nicola Pizzolato e varie testimonianze video.

Per maggiori informazioni rivolgersi a

Zok Ochs, Ignatio Roffo e Oreste Rossini (Giraffa Edizioni)
Joey Dhara ( Sikania)"

http://second-life.pivari.com/2007/05/evento-antimafia-su-second-life.html