27 giugno 2005

Caro Peppino io non t'ho mai conosciuto ero bambino quando tu morivi da eroe. Ho letto di te ,ho visto un film su di te, ho ascoltato tuo fratello ......Ho pianto.......... di rabbia! La rabbia che da dentro sale sù e cozza contro questa società di merda a cui tutto va bene ,perchè come dicevi tu a noi la mafia in fondo piace, la camorra piace e tutto quello che di italiano ipocrita e bigotto piace piace e piace. E' buffo che gente come te debbano prima o poi diventare leggende figure omeriche che a stento però vengano decantati nelle aule come tali.Sarai allora per pochi........... Ma buoni (spero!) un faro da poter avere come riferimento nelle notti in cui il mare sembra tempestoso e l'approdo al porto sempre più difficile. Auguri RADIO AUT

Anonimo

1 commento:

SangueImpazzitoW5 ha detto...

peppino...un mito x me... uno che ha cercato veramente di cambiare questa società schifosa anche a costo della sua stessa vita,non credo che qualcuno oggi lo farebbe!