09 settembre 2005

Vuoto a perdere


Nei giorni 5 e 6 settembre 2005 ad Agrigento si e' svolta l' "Assemblea dei parlamentari siciliani di Forza Italia".
Naturalmente hanno scelto uno dei migliori alberghi della citta, pranzi e cene di prim'ordine, decine di auto blu ed agenti di scorta, gran caos, giornalisti, televisioni, fotografi, di tutto.....di piu'.
Risultato .... zero .... nulla .... il vuoto
Quasi nulle le notizie sui media nazionali, tradizionali e non (provate a cercare su internet informazioni sull'evento), un po' piu' di risalto nelle cronache locali (in realta' come agrigento si tende a dare spazio anche ad escoriazioni riportate da un bimbo mentre gioca a palla) qualcosina in piu' in quelle regionali (aria di elezioni?)
Vuoto mediatico ma anche vuoto di sostanza, perche' da quell'assemblea non e' emerso niente, nessun contenuto, nessun proposito, niente, niente, assolutamente niente.
Di seguito l'unica nota d'agenzia sull'argomento:
Palermo, 6 set. (Adnkronos) - Un'iniziativa ''positiva'' ma con un livello di analisi ''ancora insufficiente e frutto di un generale appannamento del rapporto tra classe dirigente e territorio''.
Il virgolettato e' tratto dalle dichiarazioni dei promotori dei circoli azzuri dell'isola Salvo Fleres e Giuseppe Catania che non sembrano essere molto soddisfatti dai risultati del vertice.
Viene da pensare ad una bassa operazione di ostentazione del potere, come dire: "Beh, vedete, ci siamo, ammirateci in tutta la nostra potenza, guardate come siamo belli con le nostre auto blu', le nostre scorte, la nostra aria da vacca grassa. Non siamo agonizzanti come certa stampa "comunista" ci dipinge, siamo qui sempre piu' fighi e sempre piu' potenti"
Daltronde, come spesso in questi giorni ci ricorda il Dis-senso, "E' l'era dell'ottimismo"

iZ

1 commento:

dis. ha detto...

la Sicilia havi un Patruni, un Patruni sempri uguali....