10 luglio 2005

Peppino nei nostri cuori

Peppino ci ha lasciato un grande messaggio...siamo noi giovani che dobbiamo saperlo interpretare...ma non a modo nostro, non nascondendoci dietro le sue parole per fare ciò che in realtà giusto non è. Costruiamo su di lui, sulla sua esperienza il nostro futuro...potrà essere solo migliore del nostro presente!
marta

3 commenti:

clau57 ha detto...

è difficile compararsi con un pensiero di 30 anni fà sicuramente il pensiero di libertà di Peppino può superare qualsiasi barriera e giungere ai giorni nostri come una ventata di progresso sociale del quale ce ne è tanto bisogno ciao da clau

Nino71 ha detto...

Un saluto a tutto lo staff di radio out da Nino.Sono per motivi di lavoro a Bologna, ma sono della provincia di PA Bagheria.Ho una profonda ammirazione per cio' che e' stato Peppino,per i suoi ideali di vita che l'hanno visto in prima persona ribellarsi al mal costume fatto di compiacenze,di apparenze,di cui la mafia e'in Sicilia.Lui ha perso la vita nel Maggio del 78, ma i suoi valori di giovane siciliano che si volle ribellare non sono stati dimenticati !!! Ciao e grazie a tutti.

poetasinasce ha detto...

Ciao vi scrivo dal Canada, mi commuove vedere come la forza di un pensiero sopravvive agli uomini, come Peppino morendo da giusto in un mare d'ingiustizia abbia reso eterna la sua memoria lasciando un seme per la rivincita dei deboli sui prepotenti. Mi chiedo solo quanto siamo stati capaci di coltivarlo e che ruolo puo' giocare Radio Out in questo grande sogno di giustizia e liberta'in un mondo cosi' distratto.